Bohemian Rapsody

 

Ascolto i Queen da quando sono nata grazie a mia sorella più grande che mi ha fatto crescere a pane e Queen tra cassette, VHS, t-shirt e cappellini…

I capolavori che sono stati creati in quegli anni non hanno rivali, canzoni che dopo 30/40 anni sono tutt’oggi di un’originalità unica, per non parlare della personalità così contraddistinta di un personaggio, un regina, colui che ha cambiato stravolto totalmente il mondo del rock fregandosene dei luoghi comuni con una sorta di strafottenza che solo in un uomo così si può ammirare, Freddy Mercury.

Non so quante volte mi sono commossa ascoltando canzoni come “In my defense”, “Bohemian Rapsody”, “These are the days of our life”, ma sicuramente ricordo la prima volta che ho pianto disperatamente per la notizia della morte del mio mito. Avevo 3 anni e mia sorella mi disse che Freddy se n’era andato… Pensandoci oggi deve essere stato molto traumatico per ricordarmi esattamente dove, come e quando me lo ha detto!

Ieri sono letteralmente corsa a a vedere il film Bohemian Rapsody, mi è sembrato di stare 10 minuti dentro quella sala!! Ho avuto i brividi dall’inizio della proiezione e una volta accese le luci per la fine del film mi sono resa conto che la sala era piena di persone con i fazzoletti in mano ad asciugarsi qualche lacrima di commozione. Un film straordinario, in cui il regista ha curato ogni minimo dettaglio, dai personaggi agli scenari, anche il sudore sulla pelle di Freddy al concerto di beneficenza “Live AID” è stato un dettaglio che non è passato inosservato per chi come me li segue da sempre. Ogni attore si è perfettamente immedesimato nel personaggio facendoci rivivere la loro storia non come un film ma come se avessimo vissuto con loro quei meravigliosi giorni che sono rimasti impressi nella storia della musica ed indelebili nella memoria di molti.

Unknown-1

 

2 commenti

  1. I too felt the same way about this movie and music. My daughter bought me the sheet music for the soundtrack, so I am practicing on my own. My neighbors haven’t complained about the noise in this quaint village in Tuscany.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...